Le Grotte di Osimo

11 Ottobre 2019 Off Di Frank@marchedascoprire
Le Grotte di Osimo

Le Grotte di Osimo

Le Grotte di Osimo sono un luogo sorprendente che ci fa pensare a quanta fatica abbiano fatto i nostri avi per scavare nell’arenaria questi interminabili cunicoli.
L’ultima parte delle grotte è stata innaugurata il 31 Maggio 2014, e vengono denominate le Grotte di piazza Dante, mentre le altre tre principali sono, Grotta Simonetti, Grotta del Palazzo Campana, e la Grotta del Cantinone.
   Grotta del Cantinone
Piuttosto estese e di notevole interesse storico si trovano, sottostanti il Mercato Coperto ed il Convento di San Francesco.
Lungo le pareti e il soffitto sono facilmente visibili i segni degli strumenti, scalpelli e picconi, utilizzati nel Medioevo per riadattare l’originaria struttura.
   Grotta Simonetti
La profondità media di questi ambienti è di 10.5 m e il loro ingresso è da via Saffi, presso il palazzo Hercolani Fava Simonetti. Non sono illuminate artificialmente ed è necessaria una torcia (anche se risultano molto suggestivi i lumini a cera disseminati sul percorso, che consentono di capire come ci si dovesse ‘muovere’.
   Grotta del Palazzo Campana
Molto probabilmente usate in epoca antica come rifugio e come passaggio segreto per raggiungere altre zone della città senza essere visti da nessuno, e probabilmente anche come luoghi di culto, o per espletare riti segreti.

Trovate il link di seguito del sito ufficiale del Comune di Osimo che ve le descriverà in modo più completo modalità e orari di visita.
http://www.luoghimisteriosi.it/marche_osimosotterranea.html

 

Come raggiungere le grotte di Osimo