Macerata da visitare con la Smart Guida

19 Maggio 2017 Off Di Frank@marchedascoprire
Macerata da visitare con la Smart Guida

Visita Macerata con la Smart Guida Turistica

Antichissime le origini di Macerata, che in origine non si trovava sulla collina, ma sulla vallata del fiume Potenza,

dove oggi troviamo Villa Potenza.

Infatti fra il III e il II sec. a.C. la zona dove sorge la frazione di Villa Potenza fu colonizzata dai Romani,

che la chiamarono Helvia Recina.

I resti del teatro romano del II secolo d.C. dànno l’idea di una città florida di medie proporzioni.

La prima notizia certa dell’esistenza di Ricina risale al I secolo d.C. da parte di Plinio il Vecchio.

Infatti a Villa Potenza sono ancora oggi visibili i resti dell’antica città.

Nella lotta tra la Chiesa e l’Impero i maceratesi aderirono al partito ghibellino perché il re Enzo nel 1239 concesse al comune importanti privilegi sui castelli vicini.

Successivamente la città passò al partito di parte guelfa e come ringraziamento il pontefice diede carta bianca per l’istituzione di una sede universitaria.
Una città ricca di storia, arte, cultura, monumenti, musei e famosa per le stagioni liriche dell’arena Sferisterio.

Macerata – Smart Guida – I principali punti d’interesse