Montelago Celtic Festival, tutto da vivere

monte lago, monte lago, celtic, festival, marche,

Montelago ed il suo mitico festival, raccontato dall’esperienza della nostra cara fan Agnese, che ci fa entrare nell’atmosfera particolare che si crea, vivendo questo evento in prima persona.

È nel primo fine settimana di agosto di ogni anno, da ormai 15 anni, che la piana di Colfiorito prende vita.

Montelago Celtic Festival è sì una delle più grandi feste celtiche d’Italia, ma ancor di più è un’esperienza.

Per questo si potrebbe cercare di far capire ad un esterno quanto sia bello, ma questi non riuscirebbe a capire fino in fondo, perché è qualcosa che va vissuto più che raccontato.

In questi tre giorni sei chiamato a mettere alla prova la tua capacità di adattamento, dalle docce all’aperto allo stenderti a terra tra ragni e grilli, ma è un senso di precarietà che ti rende libero, libero dalle comodità di ogni giorno, libero dal conformismo che regna sovrano al di là di quelle montagne.

Una libertà che viene vissuta nel rispetto dell’altro, come se varcando l’ingresso carichi di borsoni e tende si entrasse in una dimensione a sé, condita di pace, divertimento e ottima musica.

montelago, festival, marche,

Svegliarsi all’urlo di “Valerio”, supplicare gente sconosciuta che ti passa accanto con una pistola ad acqua di rinfrescarti nelle ore più calde, fare merenda con vino cotto e cantucci prima di provare a tirare a segno con arco e frecce, vedere gente grande il doppio di te sollevare un tronco di 25kg e lanciarlo in aria come fosse una piuma, godersi il fumo dei barbecue che si alza sopra la distesa interminabile di tende tra i colori del tramonto e ascoltare band emergenti al fianco dei componenti del tuo gruppo preferito, di certo non sono cose che puoi fare tutti i giorni. Per gli amanti del genere poi la qualità della musica è eccezionale e le band arrivano anche da molto lontano: dal pagan folk olandese degli Omnia, alla rivisitazione elettronica della musica celtica portata dai The Sidh, dal rock dei Celtica Pipes, all’energia folk degli Uncle Bard & the Dirty Bastards alle 6 di mattina. Insomma, ripeto, un’esperienza unica.

Inviaci la tua esperienza di viaggio nelle Marche

http://www.montelagocelticfestival.it/it/