Serrapetrona altro incantevole borgo marchigiano

Serrapetrona, vernaccia,

Serrapetrona, un piccolo borgo marchigiano ricco d’eccellenze e particolarità.

Noi lo chiamiamo, il paesino delle merende, ed amiamo arrivarci per trascorrere pomeriggi tra amici, in una delle tante taverne del paese, accompagnati da vassoi di salumi e formaggi locali, e da un ottima bottiglia di Vernaccia di Serrapetrona, esclusivo vino celebrato anche da scrittori di fama mondiale e gastronomi illustri.

Esatto hai pensato bene, quel vino che esiste solo a Serrapetrona, che dal 1971 (anche l’anno della mia nascita) è stato riconosciuto come D.O.C. e dal 2003 anche D.O.C.G., ed è diciamo, uno spumante rosso dolce o anche secco, che viene coltivato esclusivamente in un fazzoletto di terra di 70 ettari.

La vernaccia è solo di Serrapetrona, e non può essere prodotta al di fuori di questo territorio, e viene ricavata attraverso un processo di appassimento delle uve, che di solito sono per l’85% di uva Vernaccia, ed il restante da Sangiovese o Montepulciano.

All’interno dei confini di questo delizioso paesino, troviamo tesori artigianali e d’arte antica.

Possiamo ammirare in ogni piccola chiesetta, opere d’arte di valore storico, preziosi dipinti su tela e statue di artisti prestigiosi.

Troviamo anche il “museo dell’uomo”, dove sono conservati la cultura e le antiche tradizioni contadine.

Per gli amanti della buona tavola, oltre alle piccole taverne di cui accennavo prima, devo dire che che la zona circostante è ricca di Agriturismo e Trattorie tipiche, dove sarà possibile degustare i piatti della tradizione marchigiana, e prodotti locali come il Ciauscolo.